Raphael Live plus Al Freedom and Uncleman


Raphael Live plus Al Freedom and Uncleman 

Sabato 7 luglio Lago Verde san Vincenzo

ore 18.00/24.00

Se c’è un nome che lentamente ma costantemente si sta diffondendo sulla scena internazionale, è senza dubbio quello di Raphael. Nato a Savona da padre nigeriano e madre italiana, inizia il suo percorso musicale nel 2002, quando ancora teenager fonda la reggae band Eazy Skankers. Negli anni la formazione colleziona importanti apparizioni in festival come Rototom Sunsplash e Arezzo Wave, centinaia di concerti e due album totalmente autoprodotti: “To The Foundation” registrato nel 2008 a Kingston, Jamaica, presso il leggendario Tuff Gong Studio e ”Changes” (2011) registrato e mixato al Dub the demon studio di Madaski degli Africa Unite. Ed è con il frontman di questi ultimi, Bunna, che Raphael condivide dal 2010 il progetto “Double Trouble”, un tributo a Bob Marley che vede come solo strumento la chitarra del cantautore ligure Zibba, e che porta il trio a calcare i palchi di molti club e festival di tutta Italia. Sempre nello stesso periodo Raphael inizia a esibirsi anche in showcase, spesso con il sound genovese Groove Yard, e comincia la collaborazione con l’etichetta modenese Bizzarri Records, con la quale nel 2012 pubblica il primo EP da solista ”My name is Raphael”. L’attività solista prosegue con la realizzazione di numerosi singoli per svariate labels italiane ed estere (alcuni pubblicati su vinile come “Good Old Vibes” per l’inglese Peckings Records), una sigla per Radio 105, e culmina con l’uscita del suo album di debutto solista, ”Mind Vs Heart”, prodotto dall’etichetta viennese Irievibrations Records e pubblicato nell’ottobre 2013. L’album contiene i featuring con il giamaicano Skarramucci e il francese Tiwony, ed è il frutto della collaborazione di Raphael con produttori come Syrix, Reggaesta, Nite Lite, Leo Bizzarri, Andrea Bottaro degli Eazy Skankers, che hanno suonato in alcuni brani. Il videoclip del singolo di lancio, “Soundblaster”, conta oggi più di 300.000 visualizzazioni e il disco ha ricevuto un ottimo riscontro di pubblico e critica. Nel 2014 parte il Mind Vs Heart Tour: più di 150 concerti in 15 paesi in tutta Europa e Sud America, talvolta in showcase, spesso supportato da band come Eazy Skankers, gli austriaci Fireman Crew, o la band belga Asham. In questo 2015 Raphael non si è certo fermato: è nella line up del “Better Run Riddim” prodotto dai Dub Inc insieme a nomi del calibro di Kimany Marley e Morgan Heritage, è ospite nell’ultimo disco degli Africa Unite nel brano “Pure Music, Today”, e fa uscire il mixtape ”Here Comes The Soundblaster” in combo con il sound tedesco Sentinel. Il tour estivo prevede decine di concerti in tutta Europa, e prestigiose aperture come quella a Manu Chao, davanti ai 40.000 presenti all’autodromo di Monza, o quella a Jimmy Cliff al Goa Boa di Genova


raphael live plus al freedom and uncleman

Salva

Share This Post On