fbpx

Dicembre 21, 2014

Racconti di Mare

L'autore di questo post è  Alessandro Paolicchi 

Racconti di Mare

Oceano

Incredibile! Ci sono cose che sogni per tutta una vita e poi improvvisamente si materializzano lasciandoti attonito.
Sdraiato nella cabina di prua, attraverso il boccaporto scruto con sguardo velato il giorno che si affaccia colorando effimere nuvole su un cielo pressoché terso.
Ormai è molto che ascolto il tintinnare delle drizze sugli alberi delle barche ormeggiate nel porto; la mia è silenziosa. Banali precauzioni hanno cancellato il ricordo di una notte insonne passata sul catamarano di Ciccio quando una allegra brezza ci portò alla esasperazione. Mi fiondai in coperta con un paio di tenaglie in mano e Ciccio precipitosamente mi precedette a mettere fine quell’ infernale concerto.
La barca è immobile, non respira nemmeno tale è la calma in acqua. Oltremodo carica presenta generose linee al galleggiamento e riposa pacata come cosciente degli sforzi inauditi che dovrà compiere. Sono ormai le sette, scosto dolcemente dal mio corpo il suo calore piacevole e mi alzo; un attimo prima di uscire mi volto e rimango meravigliato da una considerazione: quello che per me è un gesto sconvolgente, definitivo, rincorso e sospirato, per lei rappresenta una sorta di continuità. Io ci sono, quindi è tutto naturale.  Continua a leggere...

No ACF gallery field data found

Potrebbe interessarti anche...

IL BLOG DI SAN VINCENZO
Top
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram